Colpo di scena nel consiglio comunale di Formia. Molto probabilmente si è trattata dell'ultima seduta dell'amministrazione guidata dal sindaco Paola Villa. In aula c'era in discussione la salvaguardia degli Equilibri di bilancio, proprio quello che avevano fatto saltare la seduta del 30 novembre scorso generando la crisi che ha portato alle dimissioni e poi al ritiro delle stesse da parte del sindaco Villa. Ebbene, oggi pomeriggio sul documento finanziario si è registrato una parità di voti - 12 della maggioranza e 12 di minoranza. La delibera di fatto non è né respinta ne approvata. Secondo il segretario comunale ci sarebbe la possibilità di riconvocare il consiglio di urgenza e bisognerà rispettare il termine del 31 dicembre fissato dalla diffida del Prefetto. Ma il governo cittadino e lo stesso sindaco non avrebbe più la volontà di riprovarci. Il sindaco Villa in chiusura di dibattito ha detto: "Si va a casa con dignità".