Nonostante siano oramai note a chiunque le restrizioni imposte da mesi dai decreti della Presidenza del Consiglio, finalizzate al contenimento e al contrasto della diffusione della pandemia da Sars Cov-2, a Cisterna (LT) nei giorni scorsi più persone, tra cui un consigliere comunale, hanno preso parte ad un pranzo in un ristorante del posto, trasformatosi poi in una vera e propria festa danzante.

  È stato lo stesso consigliere, infatti, a postare sui suoi profili social alcune immagini del baccanale, con tanto di trenino tra i partecipanti e balli sui tavoli.

Gli accertamenti compiuti dagli uomini del locale Commissariato di P.S. hanno portato, nella giornata di ieri, ad elevare una serie di contravvenzioni nei confronti dell'esponente politico e del titolare del pubblico esercizio, per aver violato le norme contro la diffusione del virus COVID-19.

Entrambi infatti, come si evince dai filmati, non hanno utilizzato i previsti e obbligatori dispositivi sanitari di protezione (mascherine) né, tantomeno, si sono preoccupati di mantenere tra i convitati una minima distanza di sicurezza. Sono in corso ulteriori accertamenti della Polizia, volti ad identificare gli altri partecipanti.