Ha palpeggiato una passeggera del treno toccandole il ginocchio manifestando immediatamente le sue intenzioni. Ha agito davanti a tutti un attimo dopo che il convoglio era partito verso Roma. Un giovane egiziano di 21 anni, Hesham Ashoush, classe 1999, domiciliato a Latina, è stato rinviato a giudizio con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazza di Latina di 28 anni che era salita sul treno partito dal capoluogo pontino e diretto a Termini.

L'episodio risale al tardo pomeriggio dell'otto giugno del 2018 e il pubblico ministero Antonio Sgarrella, titolare del fascicolo, al termine di una serie di accertamenti, aveva chiesto il rinvio a giudizio, una richiesta che alla fine è stata accolta dal giudice per l'udienza preliminare Pierpaolo Bortone che in aula ha letto il decreto che dispone il giudizio.
Il via al processo è fissato per il prossimo 17 maggio davanti al terzo collegio penale del Tribunale.