Nella giornata di ieri, ad Aprilia, a conclusione di una tempestiva attività investigativa scaturita dai maltrattamenti denunciati da una donna ad opera del proprio convivente, i carabinieri della Stazione di Campoverde, hanno tratto in arresto l'autore delle violenze, un 58enne di nazionalità Serba. L'ultima violenza è avvenuta proprio nei giorni scorsi, quando l'uomo, una volta scoperto che la vittima non voleva uscire di casa soltanto per recarsi al pronto soccorso per ricevere delle cure a seguito di una sua aggressione, ma anche recarsi dai carabinieri per denunciare i maltrattamenti, l'ha scaraventata contro il muro facendole sbattere la testa, per poi immobilizzarla a terra costringendola a farsi dare le chiavi dell'auto minacciandola di farla letteralmente a pezzi.

L'operazione di polizia giudiziaria, che rientra in una strategia di contrasto più ampia ai reati di "Stalking" ha avuto luogo su disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Latina opportunamente informata dal comando Arma che ha proceduto.

L'arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Roma Regina Coeli.