Nella tarda mattinata di ieri, a Gaeta, al termine di specifica attività d'indagine, i carabinieri della locale Tenenza hanno denunciato all'autorità Giudiziaria, una 40 enne tedesca ed un 50 enne marocchino.

I due sono accusati di aver indotto una donna, mediante fraudolenta inserzione su un portale internet, ad accreditare su una carta prepagata la somma di euro 1.720 quale corrispettivo per l'affitto estivo di una casa vacanza ubicata in Gaeta, che di fatto si rivelava essere inesistente.