La situazione a Sabaudia in ordine ai contagi da Covid-19 presso il plesso del centro dell'Istituto comprensivo "Cencelli", appare alquanto complicata e sebbene l'attività didattica è un servizio pubblico essenziale, anche la salute degli studenti e delle loro famiglie, degli insegnanti e degli operatori scolastici deve essere garantita. Erano sette i contagi che si erano registrati due giorni fa, con il rischio altissimo, dunque, che stesse partendo un focolaio preoccupante. 

Preoccupazione condivisa dal sindaco Giada Gervasi che oggi ha chiesto al Prefetto, al Direttore Generale dell'Asl, al direttore dell'Ufficio Scolastico Provinciale e al dirigente dell'Istituto "Cencelli" un incontro urgente per valutare la chiusura precauzionale del plesso di Sabaudia Centro per almeno 7 giorni o comunque l'assunzione di altre misure anche a più ampio raggio. Si precisa che l'Amministrazione comunale ha già chiuso in via precauzionale il Centro diurno per disabili e la ludoteca comunale.