Nell'ambito del costante controllo del territorio volto alla repressione dei traffici illeciti - coordinato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Latina - i militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria, unitamente ai "Baschi Verdi" e alle Unità Cinofile del Gruppo di Formia hanno concluso un'operazione di servizio a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, arrestando due pontini residenti a Latina e sottoponendo a sequestro circa 300 grammi di droga che avrebbero fruttato - se immessi sul mercato - circa 30 mila euro.

Da giorni le Fiamme Gialle erano sulle loro tracce, li pedinavano, monitoravano i loro spostamenti, verificando i luoghi frequentati e le persone incontrate, fino a quando uno di loro è stato fermato mentre era alla guida della sua autovettura per effettuare un controllo. Nella circostanza, il soggetto - in evidente stato di agitazione – veniva trovato in possesso di alcune dosi di hashish e cocaina nonché denaro contante frutto dell'attività di spaccio

Le attività di servizio, proseguite con le perquisizioni personali, dell'automezzo e dell'abitazione, hanno permesso, anche grazie al fiuto infallibile dei cani antidroga del Gruppo di Formia, di rinvenire e sottoporre a sequestro ulteriore sostanza stupefacente e denaro per circa 11 mila euro nonché tutto il materiale occorrente per il confezionamento. Nel corso delle attività venivano raccolti ulteriori elementi circa la provenienza della sostanza stupefacente. Per tale motivo le operazioni di perquisizione e controllo venivano indirizzate nei confronti di un secondo soggetto.

Le attività nei confronti di quest'ultimo, consentivano il rinvenimento di ulteriore sostanza stupefacente, sia presso il luogo di lavoro che presso la propria abitazione.

Complessivamente venivano sottoposti a sequestro oltre 300 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e hashish, denaro contante pari a 11 Mila euro, tutto il materiale occorrente al taglio dello stupefacente e 8 apparati cellulari e alcuni fogli manoscritti (riportanti nominativi e importi, potenzialmente riconducibili alla cessione delle sostanze).

All'esito delle operazioni, i responsabili sono stati tratti in arresto e posti agli arresti domiciliari per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti a disposizione dell'Autorità Giudiziaria di Latina.

Continua senza sosta, da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Latina, l'azione di contrasto ai traffici illeciti e, in particolare, allo spaccio di sostanze stupefacenti, a salvaguardia della vita umana.