Momenti di paura, nel tardo pomeriggio di oggi, per le sorti di due adolescenti investiti da un'automobile mentre attraversavano la strada, entrambi sullo stesso monopattino, preso a noleggio. È successo in prossimità della rotatoria tra viale Le Corbusier e via Pietrosanti, dove i due giovani si trovavano in compagnia di altri loro coetanei: entrambi sono rimasti feriti, uno in maniera lieve, mentre l'altro più grave è stato trasportato in ospedale da un'ambulanza del servizio 118.

Le loro condizioni comunque non destano particolari preoccupazioni. Al volante della vettura, una Fiat Punto, sedeva una donna di 58 anni che imboccava via Pietrosanti dopo avere percorso la rotatoria e non ha fatto in tempo a fermarsi.
Per i rilievi e gli accertamenti del caso è intervenuta la Polizia Locale. I provvedimenti degli agenti non risparmieranno i due adolescenti rimasti feriti, o meglio le loro famiglie perché il codice della strada vieta l'utilizzo dei monopattini in coppia e, soprattutto, obbliga l'utilizzo del casco ai minori di 18 anni. Sono state raccolte anche alcune testimonianze per ricostruire l'accaduto perché, oltre ai due giovani investiti, c'erano anche altri monopattini e pedoni che facevano parte della stessa comitiva e attraversavano la strada in quel momento.

Inevitabilmente l'episodio punta nuovamente i riflettori sul caso della sicurezza stradale per quanto concerne la micromobilità: troppi giovanissimi sfrecciano in centro senza rispettare le regole, molti di loro le ignorano e soprattutto troppi genitori non sono consapevoli dei rischi che i loro figli corrono.