Continua l'impegno dei carabinieri della tenenza di Gaeta sul fronte delle truffe online, un triste fenomeno che sembra non arrestarsi. I militari hanno fatto luce sul raggiro subito la scorsa estate da una donna relativamente all' affitto di una casa vacanza. Deferito all' Autorità Giudiziaria un giovane 32enne di Napoli.

L'uomo, secondo quanto accertato, mediante una fraudolenta inserzione sul sito internet "Subito.it ha indotto la malcapitata ad accreditare sulla propria poste pay la somma di 600 euro quale caparra per la locazione della casa vacanza. Dalle articolate indagini portate avanti dai carabinieri è stato scoperto che in realtà l'alloggio nella città del Golfo non era mai stato posto in locazione dal proprietario. Nei confronti del truffatore è quindi scattata la conseguente denuncia.