Nell'ambito di uno specifico servizio di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, i poliziotti della Squadra Mobile, nella mattinata odierna hanno tratto in arresto il pluripregiudicato Samir Ben Salah, nato in Tunisia nel 1985 e domiciliato a Sabaudia, noto sulla scena del rap come "Ziano", sorpreso nella flagranza del reato di spaccio.

L'arresto è l'esito di una accorta attività di monitoraggio del territorio, con particolare riferimento alla lotta allo spaccio di stupefacenti, ed è stato conseguito a seguito della perquisizione personale e locale effettuata nei confronti dell'arrestato e che ha consentito di rinvenire 130 grammi di  cocaina e 25  grammi di  hashish, in parte già confezionata in singole dosi e pronta per la vendita. Nel corso della perquisizione, effettuata anche con l'ausilio di una unità cinofila del vicino centro cinofili di Nettuno, oltre allo stupefacente, è stato inoltre rinvenuto e sottoposto a sequestro altro materiale probante l'attività di spaccio, quali sostanze da taglio, bilancini di precisione nonché prodotti per il confezionamento delle singole dosi destinate allo spaccio. È stata inoltre sequestrata la somma di euro 2.900 in contanti, palese sintomo della sua provenienza illecita ottenuta attraverso l'attività di spaccio. Al termine delle attività di rito, l'arrestato è stato tradotto in carcere per rimanervi a disposizione della competente A.G..