Ieri pomeriggio, il personale della Polizia Stradale, dopo 48 ore di attività investigative, ha tratto in arresto  a Roma il conducente dell'auto che giovedì scorso, ad Aprilia, al km. 14+150 della Nettunense, dopo aver  investito due ciclisti, causando il decesso di uno di essi ed il grave ferimento dell'altro, si dava alla fuga e faceva perdere le proprie tracce.

I primi accertamenti degli investigatori del Distaccamento Polizia Stradale di Aprilia e della Sezione Polizia Stradale di Latina, incentrati nella raccolta di testimonianze e filmati delle telecamere della zona, hanno consentito di identificare il responsabile del grave incidente.

Si tratta di un giovane moldavo, classe 92, che già in precedenza era stato sottoposto a revisione della patente di guida per guida in stato di ebbrezza.

Ieri, nella tarda serata l'uomo è stato sottoposto a fermo per il delitto di omicidio stradale e fuga, ponendolo a disposizione della Procura della Repubblica di Latina.

Nel corso dell'investigazione è stata rinvenuta e sequestrata l'auto,  intestata  al suo datore di lavoro,  ed utilizzata dall'arrestato a insaputa del proprietario. Il veicolo, vistosamente danneggiato nella parte anteriore, era stato occultato dall'investitore, subito dopo l'incidente. Le attività investigative facevano, inoltre, emergere che dopo l'incidente, l'investitore,  si stava organizzando la fuga, non rientrando a casa e cercando rifugio in luoghi di fortuna, finché non veniva individuato e fermato presso una stazione della metropolitana Romana.

Lo stesso, attualmente ristretto presso le camere di sicurezza della Questura di Latina, è stato posto  a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Una persona morta sul colpo, a bordo strada, e un'altra soccorsa dal 118 trasferita al pronto soccorso: è questo il bilancio del tragico investimento che si è verificato nel tardo pomeriggio di oggi lungo via Le Ferriere, al confine tra il borgo e il territorio di Nettuno. A perdere la vita è un 31enne, di origine pakistane senza documenti, mentre il ferito è un cittadino indiano di 29 anni.

Sul posto, oltre all'ambulanza del 118, le pattuglie della polizia stradale di Aprilia e i colleghi di Latina, che oltre ad effettuare i rilievi, stanno anche cercando tracce dell'auto pirata che, dopo l'investimento, è fuggita via.

di: La Redazione

Tragico incidente, pochi minuti fa, in via Le Ferriere, dove un uomo ha perso la vita. Il dramma si è consumato sulla strada che da Aprilia porta a Nettuno, poco dopo Casale del Giglio. Immediata la chiamata ai soccorsi dopo l'investimento, ma per l'uomo purtroppo non c'è stato nulla da fare.

Sul posto, oltre al personale sanitario del 118, anche la Polizia Stradale di Aprilia, che ha chiuso la carregiata per eseguire i rilievi. 

Seguiranno aggiornamenti.

di: La Redazione