Sono ancora tanti i lati oscuri della terribile aggressione che è avvenuta ieri sera a Formia, che ha causato la morte di Romeo Bondanese di 17 anni ed il ferimento grave di un altro minorenne. Gli agenti del Commissariato di a polizia stanno cercando di ricostruire la dinamica e di capire se a colpire sia stato uno solo o due. Inoltre resta ancora da capire se i coltelli siano uno o due. Ancora nessuna traccia di questa presunta seconda arma. Per questo la Polizia scientifica stamattina è di nuovo al lavoro sulla piccola terrazza antistante il ponte Tallini, luogo della feroce violenza che ha riguardato due gruppi di minorenni ieri sera.

Una situazione preoccupante, che ha indotto oggi pomeriggio il Prefetto di Latina a convocare alle 16.30 un vertice sull'ordine pubblico e la sicurezza incentrato sui fatti di Formia. Il Prefetto Maurizio Falco sta seguendo lo sviluppo delle indagini e nel corso della riunione ci sarà un'analisi del fenomeno della violenza tra gruppi di giovanissimi. Come si sa si sono registrati gravi episodi ad Aprilia con lesioni gravi su un ragazzo nell'ambito di un "gioco" le cui immagini sono state pubblicate anche in rete, oltre ad una recente maxi rissa sempre nel sud pontino. Fatti di cronaca approfonditi in altre riunioni già tenutesi in Prefettura ma che oggi potrebbero essere oggetto di ulteriore approfondimento