Nella giornata di ieri, a Latina, alle ore 13.30 circa, i carabinieri del locale Nor-Sezione Radiomobile, nell'ambito di servizio di controllo del territorio, su segnalazione della centrale operativa, intervenivano in questo centro dove notavano la presenza del personale del 118 intento a riportare alla calma un uomo con un'evidente ferita sanguinante all'altezza della mano e diversi ematomi in volto.

Quest'ultimo, in palese stato di alterazione, verosimilmente sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, colpiva con la testa la recinzione metallica di un edificio nel tentativo di procurarsi altre lesioni  opponendo altresì energica resistenza ai militari dell'Arma. Dopo alcune fasi concitate per bloccare il suddetto, opportunamente sedato dai sanitari, veniva trasferito presso l'ospedale Santa Maria Goretti.

A conclusione della vicenda il prevenuto è stato denunciato all'autorità giudiziaria per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.