La Polizia di Stato di Latina nella giornata di ieri, venerdì 26 marzo 2021, ha denunciato alla Procura della Repubblica di Latina un sessantenne romano di etnia rom e i suoi due complici, pluripregiudicati residenti a Palestrina (RM), specialisti in furti e truffe.

Le indagini sono state condotte dal Commissariato di Cisterna. Infatti, due settimane fa, vittima del terzetto criminale era stata una donna di Cisterna che, recatasi a omaggiare i propri defunti presso il locale cimitero, aveva avventatamente scordato in auto la propria borsa.

Al ritorno dalla triste incombenza ne aveva constatato il furto ad opera di ignoti e denunciato l'accaduto al locale Commissariato di P.S..

Le indagini dei poliziotti del Commissariato di Cisterna di Latina, che hanno acquisito i filmati di videosorveglianza della cittadina pontina e incrociato i dati dei movimenti delle carte di credito sottratte nella circostanza, hanno consentito di risalire ai tre malviventi.

Sono state quindi eseguite delle perquisizioni, nel corso delle quali sono stati acquisiti validi elementi probatori circa la loro responsabilità in ordine ai reati di ricettazione e utilizzo indebito di carte di credito.