Litiga con un'altra persona e poi aggredisce i carabinieri che provavano a sedare la rissa. Per questo è stato denunciato un 40enne del capoluogo. 

I fatti l'altro ieri, quando i  carabinieri della sezione radiomobile di Latina sono intervenuti per una lite in corso tra due persone. Un 40enne, in evidente stato di ebbrezza alcolica, alla vista dei militari,, fingeva di accasciarsi al suolo per un malore. Successivamente, all'arrivo di personale sanitario del 118, il suddetto, in stato confusionale, opponeva energica resistenza agli stessi militari ed al personale sanitario, che solo a fatica riuscivano a trasportarlo, per le necessarie cure,  presso il vicino ospedale.