Sono entrati in azione in pieno giorno e in pochi istanti hanno portato via un furgone da lavoro per poi dileguarsi a folle velocità sulla tangenziale, rischiando di provocare anche diversi incidenti. E' caccia alla banda di ladri, specializzata nel furto di mezzi da lavoro, che ha colpito ieri alle 12 nel quartiere di Collina dei Pini. Molto probabilmente i malviventi prima di agire hanno studiato la situazione: non appena il proprietario dell'Iveco è sceso dal mezzo per svolgere alcune commissioni, i ladri hanno preso il furgone. In pochi istanti sono riusciti a far partire senza chiavi il mezzo per poi fuggire sull'Appia verso il centro.

Un'azione concitata vista da alcuni passanti e dai clienti del tabacchi di Collina dei Pini che hanno immediatamente lanciato l'allarme, segnalando anche una Mercedes Classe A con tre persone a bordo. I proprietari del mezzo rubato, hanno immediatamente denunciato il furto alla Polizia di Stato, lanciando un appello - con tanto di numero di targa - sulla pagina delle sentinelle virtuali "Basta furti a Cisterna", alla ricerca di testimoni del fatto.

Più di qualcuno ha visto il mezzo nei minuti successivi al furto. Alle 12.15 il furgone è stato è transitato ad alta velocità su via Roma mentre superava pericolosamente una fila di tre auto, rischiando anche un frontale con l'auto che sopraggiungeva dalla direzione opposta.
Una folle corsa continuata anche sulla tangenziale - direzione sud - a colpi di sorpassi. Aspetto che gli inquirenti potranno in parte verificare, grazie al varco di Mobility management installato su via Roma qualche metro prima lo svincolo sulla tangenziale. Il furgone rubato deve essere passato per forza sotto quelle telecamere, come probabilmente anche la Mercedes Classe A.