Perquisizioni in ufficio e a casa per il Presidente e per il Segretario della Commissione Esaminatrice del concorso pubblico per la copertura di 70 posti di Assistente amministrativo nei ruoli delle Asl di Latina, Frosinone, Viterbo e Roma 3. Nei giorni scorsi gli investigatori della Guardia di Finanza che si stanno occupando delle indagini sulle diverse fasi del concorso si sono presentati nella sede della Asl di Latina dove si sono intrattenuti a lungo negli uffici di Claudio Rainone, Presidente della Commissione esaminatrice e Rup del Concorso, e di Mario Graziano Esposito, Segretario della stessa Commissione, chiedendo che venissero messi a disposizione tutti i carteggi presenti nei rispettivi uffici. Avendo già a suo tempo acquisito in copia gli atti relativi alla procedura concorsuale, dalla formulazione del bando fino alla predisposizione della graduatoria con i vincitori ed anche con tutti coloro che hanno superato le diverse prove, gli uomini delle fiamme gialle cercavano evidentemente altro. E la conferma è arrivata puntuale dopo le perquisizioni negli uffici: gli agenti della Guardia di Finanza si sono allontanati dalla Asl accompagnati da Rainone ed Esposito, con i quali pare abbiano raggiunto le rispettive abitazioni per perquisire anche quelle.

Gli accertamenti si sono conclusi con il sequestro dei personal computer dei due indagati.  Cosa cercano gli investigatori e la Procura della Repubblica nei files dell'hard disk di quelle apparecchiature? Difficile buttare lì delle ipotesi, vuoi perché il riserbo degli inquirenti è strettissimo, vuoi perché le piste investigative percorribili sono molteplici. Il caso è scoppiato all'indomani delle valutazioni della prima prova scritta, quella dei quiz a risposta multipla, quando una quindicina degli oltre 700 candidati esclusi ha deciso di presentare degli esposti per denunciare presunte irregolarità nella gestione della prova. Una reazione quasi fisiologica quella degli esclusi, visto anche che a superare lo scoglio della prima prova erano stati soltanto 310 candidati su 1.064 concorrenti ammessi.