Il 23 novembre scorso ignoti malfattori consumavano un furto all'interno di un bar-caffetteria in via del Lido, a Latina, asportando nella circostanza 180 euro dal registratore di cassa.

Nella mattinata odierna, a conclusione delle indagini espletate  dalla Sezione Operativa della Compagnia di Latina,  veniva tratto in arresto, in esecuzione di una misura cautelare  emessa dal gip del Tribunale di Latina Giuseppe Molfese, su richiesta del pm Martina Taglione, un uomo di 36 anni nato in Francia e domiciliato a Latina, ristretto, per altra causa, presso la casa circondariale di Cassino.

La misura cautelare è stata emessa grazie alle risultanze della P.G. operante che  a seguito del sopralluogo aveva  analizzato le impronte del reo ed aveva analizzato i video del sistema di sorveglianza.