Momenti di tensione stamattina in seguito a un gravissimo incidente stradale che si è registrato tra Borgo Santa Maria e Borgo Montello, nella periferia di Latina. In circostanze al vaglio dei carabinieri della Sezione Radiomobile, un ragazzo di 21 anni che abita in zona, alla guida della propria Smart Fofour, ha investito un pedone, un cittadino del Bangladesh di 22 anni che si trovava alla fermata dell'autobus in strada Monfalcone, poco prima dell'incrocio con la strada provinciale che collega Borgo Santa Maria con Acciarella. Lo straniero non era solo, ma in compagnia di altri suoi connazionali, almeno una ventina stando alle testimonianze raccolte dai militari: la comitiva di cittadini asiatici aspettava il bus per raggiungere una località dove avrebbero dovuto celebrare una festività religiosa. Il gruppo di stranieri era ammassato nei pressi della pensilina della fermata e uno di loro è finito nella traiettoria dell'utilitaria quidata dal giovane automobilista, che si è subito fermato dopo il terribile impatto. Le condizioni del ferito sono apparse subito gravi e alcuni suoi connazionali si sono scagliati contro il conducente dell'auto accusandolo di essersi distratto nel momento in cui ha travolto il pedone: si sono vissuti attimi di tensione, stemperati quando alcuni passanti si sono fermati prima che la situazione degenerasse. Nel frattempo, con i soccorritori del 118 che hanno trasferito d'urgenza il ferito presso il pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti, erano intervenuti anche i Carabinieri che hanno placato gli animi e avviato tutti gli accertamenti utili alla ricostruzione del sinistro, raccogliendo una serie di testimonianze.