Sono state eseguite alcune perquisizioni che hanno dato esito negativo dopo il ritrovamento di una bomba di tipo ananas e di una tavoletta di tritolo su un terrazzo condominiale in via Empedocle a Latina Scalo. La palazzina era stata fatta evacuare mercoledì mattina quando era avvenuta la scoperta ed era stata avviata la procedura prevista in questi casi.

Erano intervenuti i vigili del fuoco e la polizia, oltre alla Volante, la Scientifica aveva eseguito un sopralluogo e la scena del crimine era stata analizzata anche dagli esperti degli artificieri. A distanza di quasi 48 ore dal ritrovamento si cercano tracce investigative per risalire a chi possa aver lasciato in quell'angolo del terrazzo il tritolo e l'ordigno. Subito dopo la scoperta e la messa in sicurezza di tutta l'area, le indagini della polizia hanno imboccato una pista e hanno portato ad una serie di perquisizioni domiciliari ma non sono arrivati riscontri immediati.

Gli investigatori hanno bussato in casa di persone che potevano avere accesso al terrazzo e nei cui confronti potevano nutrire qualche sospetto ma l'esito non è stato quello che gli inquirenti ipotizzavano. Il tritolo intanto è materia di studio per gli esperti della polizia e gli artificieri per dare una risposta a quel rinvenimento così inquietante che risale all'altra mattina e per puro caso. La scoperta era avvenuta in circostanze fortuite quando un condomino era andato a controllare il terrazzo per una infiltrazione di umidità e ha trovato un pacchetto e una bomba a mano; si trattava di un residuato bellico inesploso deteriorato dal trascorrere del tempo e coperto di ruggine. Sia l'edificio interessato che quello adiacente - dove abitano diverse famiglie - era stato messo in sicurezza prima di recuperare l'ordigno e il panetto di tritolo avvolto nel cellophane. Le indagini degli uomini diretti dal Questore Michele Maria Spina sono in ogni direzione, sarà importante anche conoscere l'esito delle analisi sul tritolo e ricostruire nel dettaglio le caratteristiche della bomba. Al vaglio si cercano altri riscontri investigativi. Il reato ipotizzato ovviamente è contro ignoti e le indagini procedono nel massimo riserbo.