Una residenza sanitaria assistenziale del capoluogo ha fatto da scenario a un inquietante episodio di violenza sul quale sta indagando la Polizia. In circostanze ancora in fase di ricostruzione, ieri notte un anziano degente di 84 anni, un giudice onorario in pensione, è stato picchiato brutalmente nel proprio letto, alla seconda notte dopo il trasferimento da un'altra struttura della provincia. A colpirlo con violenza inaudita, fino a provocargli gravi fratture e lesioni soprattutto al volto, sarebbe stato un altro paziente che soffre di problemi psichiatrici, in un contesto ancora da chiarire perché l'aggressore ha problemi di deambulazione e sarebbe riuscito a superare le barriere del proprio letto.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Latina Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99