Un giovane centauro è stato soccorso nella tarda mattinata di ieri sulla tangenziale dopo essere caduto rovinosamente dalla sua moto.

Il ragazzo, residente a Cisterna, è volato dalla sua Yamaha 250 all'altezza dell'uscita su via Roma, urtando violentemente a terra. Immediati sono scattati i soccorsi, con lo staff del 118 che ha provveduto prima a verificare le sue condizioni sul posto, per poi trasferirlo presso il pronto soccorso dell'ospedale di Velletri per accertamenti. Il giovane è attualmente ricoverato al nosocomio Paolo Colombo. Rimasto sempre cosciente, le sue condizioni fortunatamente non sembrano tali da metterlo in pericolo di vita.

L'incidente sembrerebbe essere autonomo. Alla base della rovinosa caduta potrebbe esserci il fondo stradale dissestato. Perché i segni dell'incidente sono proprio su un tratto con diverse crepe sull'asfalto. E non sono nemmeno le uniche. Percorrendo la strada che raccorda da nord a sud la statale Appia nel territorio di Cisterna, ci sono alcuni punti che sono davvero critici (come la curva tra il ponte e la galleria), specialmente per chi guida un mezzo a due ruote.