È stato attinto da diversi colpi di pistola alle gambe, probabilmente tre, in quello che sembra essere un vero e proprio agguato. Non si ferma la scia di sangue in città: dopo una violenta lite in strada nella notte, seguita poi da un'aggressione in centro nella mattinata di ieri - con vittima un 31enne pestato da due persone mentre stava rifornendo alcuni distributori automatici di bevande e snack - poche ora più tardi, nella serata, un uomo di 45anni già noto alle forze dell'ordine è stato gambizzato in un'abitazione di Franceschetti. Secondo una prima ricostruzione un uomo è arrivato all'esterno dell'abitazione della vittima in via degli Abeti probabilmente a bordo di un furgone bianco, e qui ha esploso alcuni colpi di pistola colpendo la vittima alle gambe. Due, tre esplosioni che hanno attirato l'attenzione e scatenato l'allarme di alcuni residenti della zona che hanno allertato il 118 il cui personale ha soccorso e trasferito in ospedale la vittima dove è stata ricoverata. Stando a quanto è dato sapere le sue condizioni non sarebbero talmente gravi da metterne a rischio la vita. Su quanto avvenuto ieri sera stanno indagando i carabinieri del Comando Stazione di Cisterna in collaborazione con i colleghi del Reparto territoriale di Aprilia che stanno cercando di verificare se tra vittima e aggressore vi sia stato un qualche alterco poco prima.