La Polizia di Stato di Latina ha denunciato un  53enne di Cisterna di Latina, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, responsabile di alterazione e manomissione della targa della propria autovettura.

I poliziotti del Commissariato di Cisterna di Latina sono stati contattati da un collega in pensione, il quale però non ha evidentemente smarrito il proprio intuito e senso del dovere. Il poliziotto in pensione infatti aveva notato un uomo alla guida di una autovettura Mercedes classe A compiere spericolate manovre nel mentre si stava dirigendo verso il centro cittadino di Cisterna, riuscendo a riprendere la vettura con il proprio cellulare, avendo il sentore di assistere a qualcosa in più rispetto ad un conducente indisciplinato.

La successiva attività investigativa ha infatti accertato come la targa della Mercedes fosse stata alterata con pochi ma funzionali ritocchi: infatti, modificando solamente un carattere alfabetico ed uno numerico, la targa alterata è risultata corrispondente a quella di una autovettura Fiat 500, il cui proprietario era assolutamente estraneo ai fatti.

La targa alterata, filtrata dai ritocchi, è risultata coincidente con una vettura Mercedes Classe A, intestata ad un noto pluripregiudicato.

Sono state inoltre acquisite anche le immagini delle telecamere di sorveglianza stradale ed il conducente è stato riconosciuto dai poliziotti del Commissariato.

Sono in corso ulteriori indagini volte a verificare il coinvolgimento dell'uomo in eventuali azioni criminali in occasione degli eventi descritti.