Il continuo monitoraggio dei soggetti pericolosi effettuato dalla Divisione Anticrimine ha consentito al Questore di Latina di emettere altri due provvedimenti Daspo Willy, che vietano l'accesso nei locali pubblici a chi è stato condannato o denunciato per reati commessi all'interno o nelle vicinanze di bar, ristoranti, pizzerie, sale gioco, discoteche.

I destinatari della misura sono due cittadini indiani, entrambi domiciliati ad Aprilia, che nel febbraio dello scorso anno furono denunciati dai poliziotti del Commissariato di P.S. Cisterna di Latina per lesioni e minacce, dopo una brutale aggressione ai danni di alcuni loro connazionali avvenuta davanti ad una pizzeria di Aprilia: nella circostanza, i due usarono anche con tubi di ferro e alcune sedie in plastica, le quali si spezzarono per la violenza dei colpi inferti.

Il provvedimento del Questore durerà un anno e riguarda il territorio di Aprilia: in caso di violazione, i due rischiano la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da 8.000 a 20.000 euro.