Arrestati alcuni sospettati dell'omicidio dell'ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, ucciso insieme al carabiniere di Sonnino, Vittorio Iacovacci e all'autista Mustapha Milambo.

A dirlo, come riportato dal Corriere.it, è stato il Presidente congolese Fe'lix Tshisekedi, citato dal quotidiano del Congo "Actualite". Ma al di là dei sospettati, il Presidente sembra essere certo della presenza di un'organizzazione dietro la strage, persone con protezione. 

Al momento non è ancora arrivata alcuna comunicazione alla Procura di Roma, ma intanto in Congo verranno interrogati i sospettati