In venti tra medici e infermieri che hanno avuto in cura, Mario Cancellieri, sono indagati con l'accusa di omicidio colposo per la morte del noto commerciante di Latina che era stato ricoverato al Bio Campus di Roma ed era deceduto alla fine del 2018. La Procura ha aperto una inchiesta dopo la denuncia presentata dai familiari. Secondo quanto ipotizzato dal pm Vincenzo Barba, un medico ha omesso l'esecuzione di alcune azioni diminuendo le possibilità di sopravvivenza. A dare ulteriore vigore alle indagini anche la consulenza medico legale. La parola passa alla Procura di Roma che una volta chiusa l'inchiesta dovrà decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio.