Con una profonda ferita al fianco prodotta da un corpo contundente, si presenta al pronto soccorso della casa di cura Città di Aprilia e le sue condizioni sono giudicate tanto gravi dal personale medico da richiedere un intervento chirurgico d'urgenza per cercare di limitare i danni inferti dal colpo. Restano gravi ma stazionarie le condizioni di A.P., 41enne di Aprilia e volto già noto alle forze dell'ordine. Non sarebbe in pericolo di vita, ma di certo il colpo lacero contuso al fianco ha richiesto un intervento d'urgenza e per ore l'uomo è rimasto in sala operatoria. Sulla dinamica e sulle ragioni alla base dell'aggressione in via Leoncavallo, nelle vicinanze della sua abitazione, indagano i carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia, che al momento, in attesa di raccogliere elementi utili alle indagini e fare chiarezza sui fatti, preferiscono mantenere il massimo riserbo. Stando alle prime informazioni, ancora tutte da verificare, il 41enne sarebbe stato colpito nei pressi della sua abitazione da un uomo al culmine di una colluttazione.