Il continuo monitoraggio dei soggetti pericolosi effettuato dalla Divisione Anticrimine ha consentito al Questore di Latina di emettere altri due provvedimenti Daspo Willy, che vietano l'accesso nei locali pubblici a chi è stato condannato o denunciato per reati commessi all'interno o nelle vicinanze di bar, ristoranti, pizzerie, sale gioco, discoteche.

I destinatari della misura sono due giovani di Formia di 18 e 20 anni, denunciati in stato di libertà lo scorso mese di maggio dopo essersi resi responsabili di una brutale aggressione nei confronti di due giovani, per futili motivi, avvenuta davanti ad un noto ristorante situato nell'area della movida formiana.

Nella circostanza i due usarono per il pestaggio anche un manganello e misero a soqquadro il locale, creando una grave turbativa per l'ordine e la sicurezza pubblica per la presenza di numerosi giovani avventori.

Il provvedimento del Questore durerà un anno e riguarda il territorio di Formia: in caso di violazione, i due rischiano la reclusione da 6 mesi a 2 anni e la multa da 8.000 a 20.000 euro.