Arresti a Norma da parte dei carabinieri di Aprilia che hanno dato  esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Latina, dott. Mario La Rosa, su richiesta dei pubblici ministeri sostituto procuratore Valentina Giammaria e proc. Giuseppe De Falco, hanno tratto in arresto due 41enni ed un 30enne del luogo per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.  nello stesso ambito è stata emessa anche una misura cautelare dell'obbligo di presentazione giornaliero alle forze dell'ordine nei confronti di una 46 enne, anch'ella del posto.

Tutto inizia nota do alcuni clienti che andavano e venivano da casa di uno degli arrestati, fermato nel febbraio 2020. Poi gli inquirenti hanno installato telecamere intorno all'abitazione e dal maggio sono riprese le indagini.  Lo spaccio avveniva a casa a volte i clienti si fermavano in macchina e davano soldi e ricevevano la droga da una finestra, un'altra indagata invece era la spacciatrice a domicilio, su chiamata.  Gli indagati sono marito e moglie. 

L'ordinanza è scaturita da mirate  e minuziose indagini, che hanno avuto inizio nel 2020,  supportate da particolari attività tecniche e servizi di osservazione, controllo e pedinamento,  a seguito dei quali veniva documentata la costituzione di un sodalizio criminale che aveva occupato la locale piazza di spaccio, cedendo sostanze stupefacenti del tipo cocaina ad assuntori del luogo.