Nel corso della mattinata odierna, a Ponza, i carabinieri della locale Comando Stazione, nell'ambito di servizio finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati in materia edilizia, hanno denunciato tre persone.

Si tratta rispettivamente del proprietario e degli esecutori dei lavori, che hanno introdotto macchinari in un'area agricola rurale di circa 532 metri quadrati di proprietà privata, per pavimentare una strada già sottoposta a sequestro penale il 10 giugno scorso.

L'attrezzatura (betoniera e motocarriola cingolata) utilizzate per realizzare i lavori sono stati sottoposti a sequestro penale.