"A seguito della comunicazione Aziendale Pam Panorama, relativa alla cessazione dell'attività presso il centro commerciale Latina Fiori, che avverrà il 31 luglio, preoccupati per le sorti dei 74 dipendenti, oltre che per l'indotto economico, si apre lo stato di agitazione". Così, in una nota unitaria, i sindacati  la Filcams Cgil di Frosinone e Latina, la Fisascat e la Uiltucs territoriali.

Come si legge nella nota, i sindacati "aprono e mettono in campo iniziative di protesta volte a sensibilizzare l'attenzione delle Istituzioni e della cittadinanza su una vicenda grave e delicata che rischia di mettere in assoluta difficoltà tante famiglie del territorio. Al contempo le organizzazioni sindacali  restano disponibili ad un confronto con le istituzioni coinvolte, Prefetto e Sindaco di Latina per provare a trovare soluzioni condivise a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori di cui trattasi".