Al via l'Operazione europea "Alcohol & Durgs", iniziativa di sensibilizzazione contro la guida in stato di ebbrezza alcolica organizzata da Roadpol – European Roads Policing Network. Dal 16 al 22 giugno 2021, sono state giornate di controlli a tappeto che hanno visto impegnate le pattuglie della Polizia Stradale su tutte le strade e autostrade del Paese. Domenica 20 giugno la Polizia Stradale ha effettuato una vera e propria maratona di controlli, che si sono svolti nell'arco delle 24 ore. L'obiettivo dell'Operazione contro la guida in stato di alterazione per uso di sostanze alcoliche è quello di incrementare i livelli di sicurezza sulle strade e ridurre il numero di vittime da incidente stradale.

L'iniziativa si colloca nell'ambito delle azioni di sensibilizzazione in adesione al Piano d'Azione Europeo 2021-2030 con l'obiettivo di dimezzare il numero di decessi da incidenti stradali e diminuire il numero dei feriti gravi in Europa e nel mondo. Il Compartimento Polizia Stradale per il Lazio e l'Umbria ha predisposto sul territorio di propria competenza, per tutto il periodo in questione, l'effettuazione di mirati controlli, in particolar modo sulle arterie autostradali e di grande comunicazione nazionale. Nella nostra provincia l'Operazione Roadpol "Alcohol&Drugs", nel corso della settimana appena trascorsa, ha visto impegnate le pattuglie di questa Sezione Polstrada e delle tre Unità Operative di Aprilia, Terracina e Formia, i cui operatori hanno proceduto al controllo di 375 veicoli, elevando un totale di 261 contravvenzioni al C.D.S., con il ritiro di 6 patenti di guida e 12 carte di circolazione, nonché la decurtazione di 727 punti-patente; inoltre, 5 persone sono state deferite all'A.G., 4 per guida sotto l'influenza di alcool e 1 per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope, grazie all'utilizzo di etilometri e drogometri in dotazione.