Una furibonda lite tra due famiglie, scaturita da una scaramuccia tra ragazzine, ha richiesto l'intervento delle forze di polizia l'altra sera nel quartiere Q4-Nuova Latina. La discussione dai toni piuttosto accesi ha richiamato l'attenzione di residenti e passanti che non hanno esitato ad allertare la centrale operativa del 112, finendo per rasentare il procurato allarme perché nella concitazione del momento è stato avvertito un boato sorto che qualcuno ha scambiato per un colpo d'arma da fuoco. Le pattuglie di Carabinieri e Polizia sono piombate in zona in un lampo, ma per fortuna non c'era stata nessuna sparatoria come paventato da uno dei testimoni.
La zuffa si è registrata nel parco oasi verde "Susetta Guerrini" alle spalle dei palazzoni di viale Nervi, dove vivono le due famiglie coinvolte. A quanto pare, all'origine di tutto ci sarebbe un attrito tra due ragazzine che si trascinava da qualche giorno tra insulti e liti animate. La situazione sarebbe degenerata quando la madre dell'adolescente bersagliata dalle offese, avrebbe richiamato l'altra in maniera piuttosto colorita. A quel punto è intervenuta la famiglia di quest'ultima e i toni si sono accesi in fretta. Tra urla e spintoni, la situazione si è fatta rovente, uno scontro che ha finito per richiamare l'attenzione di tanti nel circondario.