La Questura di Latina, nella giornata di ieri, ha tratto in arresto il cittadino indiano S.M, 38enne, destinatario di un'ordinanza per la carcerazione della Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Roma, dovendo scontare la pena di 3 anni di reclusione in ordine ai reati di rapina e tentato omicidio, commessi nel 2012 e per i quali venne tratto in arresto dagli uomini della Squadra Mobile di Latina.

L'uomo, dopo meticolose ricerche, è stato rintracciato in questo capoluogo dai poliziotti della Squadra Mobile. Durante le fasi dell'arresto il ricercato ha tentato di sottrarsi alla cattura, reagendo nei confronti degli agenti. Nella circostanza uno dei poliziotti ha riportato gravi lesioni alla spalla ed al polso, a seguito delle quali è stato ricoverato presso l'ICOT di Latina, in attesa di essere sottoposto ad intervento chirurgico.

Per tali condotte l'arrestato, attualmente associato presso le camere di sicurezza della Questura in attesa di essere tradotto alla casa circondariale di riferimento per l'espiazione della pena, è stato anche denunciato per resistenza e lesioni a P.U.