Le grandi arterie della provincia di Latina saranno sorvegliate speciali in vista del netto aumento del traffico in vista dell'esodo di turisti e vacanzieri, già iniziato da qualche giorno. Il dispositivo messo in campo dal personale della polizia stradale è imponente e al termine di una mirata analisi, il piano è già scattato. Alla luce di questo il Compartimento Polizia Stradale per il Lazio e l'Umbria ha emesso una serie di disposizioni per dei servizi finalizzati a prevenire gli incidenti stradali, finalizzati al controllo della legalità. «Sono stati recepiti dalla sezione Polstrada di Latina, insieme ai distaccamenti dipendenti di Aprilia, Terracina e Formia - fa sapere la Questura di Latina in una nota - e sono stati disposti sia a luglio che ad agosto i controlli assidui e continui per i veicoli che trasportano merci e passeggeri».
Sotto questo profilo le strade che saranno costantemente monitorate sono quelle più a rischio e ad alta percorrenza: la Pontina, l'Appia, la Monti Lepini, la Flacca. Oltre che di giorno i servizi saranno portati a termine anche di notte e in particolare saranno controllate le zone maggiormente frequentate dai giovani: dal Lido di Latina, a Sabaudia a Terracina fino a Gaeta e Formia.
«L' attività della Stradale vedrà impegnati un numero maggiore di equipaggi a bordo di auto e moto che garantiranno - aggiungono dalla Questura - in questo modo, una notevole flessibilità d'impiego, anche in ragione dell'intensificazione del traffico veicolare». I rinforzi riguarderanno la zona che va da Nettuno a San Felice Circeo, sia nella tratta Terracina-Formia, grazie al contributo di personale proveniente dall'intera regione.

I controlli inoltre riguarderanno anche la velocità
«Saranno effettuati controlli sia sulla velocità con telelaser e autovelox, sia sulle condizioni psico-fisiche dei conducenti con l'utilizzo dell'etilometro, nonché nelle aree di sosta per contrastare fenomeni legati alla commissione di reati». Per quanto riguarda invece i mezzi di trasporto, saranno sottoposti a delle verifiche e dei controlli oltre che di natura amministrativa anche tecnica come lo stato di usura delle gomme e l'attenzione sarà rivolta in particolare ai mezzi pesanti. Il monitoraggio sarà possibile grazie allo «street-control», si tratta di uno strumento che permette di accertare in tempo reale se un veicolo è assicurato e se ha effettuato la prevista revisione periodica. L'attività della polizia stradale di Latina, coordinata dal dirigente Gian Luca Porroni, andrà avanti senza sosta e da via dei Volsini fanno sapere che: «Come sempre la polizia stradale di Latina per qualsiasi dubbio in merito alle disposizione del Codice della strada o per qualsivoglia suggerimento è a disposizione degli utenti». C'è da sottolineare che rispetto al passato il numero di incidenti stradali in provincia di Latina è sensibilmente diminuito, l'effetto dei controlli ha prodotto infatti un netto abbassamento degli incidenti grazie anche ad una maggiore consapevolezza da parte degli automobilisti.