Ieri pomeriggio, ad Aprilia, i carabinieri della locale sezione radiomobile del Norm, hanno tratto in arresto un 47enne ed un 54enne di Roma per essersi resi responsabili del reato di rapina aggravata in concorso.

In particolare, i predetti costringevano una giovane donna, minacciandola con una pistola e mostrandole un finto distintivo da carabiniere, a consegnargli l'autovettura e la borsa contenente 500 euro in contanti. Le immediate ricerche espletate dal personale operante, consentivano di rintracciare i suddetti ad Ardea dove, con l'ausilio dei carabinieri della locale tenenza, procedevano al rinvenimento ed al sequestro di  3 proiettili calibro 9, dei beni rapinati e del finto distintivo.

I due arrestati saranno condotti presso un istituto di pena.