Tenta di rubare un altoparlante bluetooth all'interno di un negozio di San Felice Circeo, ma viene scoperto e durante la fuga spinge una commessa che si era accorta del furto. L'uomo, un 23enne di nazionalità indiana, è stato identificato dai carabinieri della Stazione ed è stato denunciato a piede libera per il reato di "rapina impropria".
I fatti risalgono alla giornata di mercoledì. Secondo quanto è stato ricostruito dagli accertamenti svolti dagli investigatori rispetto all'accaduto, il 23enne una volta entrato nel locale avrebbe prelevato un altoparlante Blueetoth. Avrebbe tentato poi di andarsene senza pagare, dunque rubandolo. Ma il giovane è stato scoperto da una commessa dell'attività commerciale. A quel punto, il ragazzo ha spintonato la donna per assicurarsi la fuga. Fortunatamente la commessa non ha riportato gravi lesioni né particolari traumi.
Dell'accaduto sono stati informati i carabinieri della Stazione di San Felice, diretti dal luogotenente Antonio Mancini. I militari dell'Arma, coordinati dalla Compagnia di Terracina, hanno avviato un'immediata attività investigativa che ha portato all'identificazione del giovane.
Nei confronti del ragazzo è scattata la denuncia a piede libero per il reato di "rapina impropria".