Il gruppo consiliare di Cori, Altra Città, denuncia il disservizio "perpetrato ai danni dei cittadini di Cori in data 22 agosto 2021 in conseguenza all'assenza del medico di turno nell'Ospedale di Comunità".

Come riportato in una nota, "la condizione già grave che si protrae da lungo tempo ai danni della comunità di Giulianello, privata del medico di base ha raggiunto la gravità assoluta con il mancato servizio sanitario senza che la ASL abbia provveduto alla sostituzione del medico presso l'Ospedale. Sin dalla pandemia il servizio dell'ospedale è stato radicalmente ridotto chiudendo alle 20.00 di sera. Più volte la ASL è stata sollecitata al ripristino del servizio alla sua naturale funzione ma senza esito e ieri contrariamente il servizio pubblico è mancato totalmente. Non possiamo dimenticare di come la  sanità sia gestita a livello regionale, di come la sinistra abbia chiuso il nostro Ospedale e che oggi il PD abbia tentato più volte di far chiudere il nostro PPI. Auspichiamo che i responsabili di tale gravissima mancanza ne rispondano e che alla Nostra Comunità sia garantito il giusto numero dei medici di base e il ripristino totale del funzionamento dell'Ospedale della Comunità".