Un tragico incidente si è verificato ieri pomeriggio nel territorio di Sezze. È Antonio Rossi, 37 anni di Maenza, la vittima del terribile scontro che si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri su via Rocccagorga, a ridosso dell'incrocio con via Murolungo.
Intorno alle 18 il giovane stava salendo via Roccagorga a bordo della sua moto, una Suzuky 600 da enduro.

Arrivato a ridosso dell'incrocio con via Murolungo, tratto che collega via Roccagorga al quartiere Colli, in maniera autonoma avrebbe perso il controllo del mezzo, urtando pesantemente contro il muretto di cinta che delimita il medesimo incrocio.
Un urto violentissimo che lo ha sbalzato dalla due ruote e lo ha mandato a finire contro un palo, colpito con il viso.

Da subito sono scattati i soccorsi, con l'uomo, visibilmente ferito, che non dava alcun segno di ripresa.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione, il personale sanitario del 118 e un elicottero che però ha potuto soltanto constatare l'avvenuto decesso sul colpo. Lo stesso mezzo è atterrato per poi ripartire qualche istante dopo, lasciando la salma a disposizione degli inquirenti.

I Carabinieri intervenuti hanno ascoltato anche alcuni testimoni oculari del sinistro, oltre a diversi residenti che per primi avevano prestato il soccorso al ragazzo.

Sulla dinamica non sembrano esserci dubbi e con certezza la perdita di controllo del mezzo è stata causata dall'alta velocità con la quale il giovane stava percorrendo quel tratto di strada.

Sull'asfalto, infatti, non risulta esserci alcun tipo di frenata ed è evidente come quella curva sia stata affrontata in maniera errata.

Il fatto che il mezzo a due ruote fosse senza targa lascia immaginare che l'uomo fosse uscito per utilizzarla come moto da cross e poi stesse tornando a casa.

La mancanza di targa, l'assenza di documenti di identità e le condizioni in cui il corpo dopo il violento impatto, hanno reso complicato risalire immediatamente all'identità.

Un tragico incidente si è verificato poco fa, alle 18 circa, nel territorio di Sezze. Un giovane motociclista di circa 30 anni è morto a seguito di un violento impatto contro un muretto a bordo strada. La vittima non era in possesso dei documenti e ora i carabinieri stanno cercando di risalire alla sua identità.

I fatti sono avvenuti all'incrocio tra via Roccagorga e via Murolungo. Il giovane centauro proveniva da via Roccagorga, dove ha perso il controllo del mezzo in curva, colpendo violentemente il cemento a bordo strada. Sul posto i soccorritori del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso e i carabinieri della Stazione di Sezze per i rilievi.

di: La Redazione