Nella giornata di ieri gli agenti del Commissariato Distaccato di P.S. di Cisterna hanno tratto in arresto un ragazzo nato nel 2000, residente nel comune pontino, già ristretto in detenzione domiciliare a seguito di una recente operazione antidroga condotta dagli stessi agenti di Polizia.

Pur dovendo rispettare rigide prescrizioni di isolamento il giovane contattava ripetutamente e insistentemente, per via telematica, la ex fidanzata chiedendole un incontro. Ottenuta risposta negativa poneva in essere comportamenti minacciosi e persecutori tali da ingenerare forti stati d'ansia nella vittima.

Scattavano pertanto le indagini da parte della polizia giudiziaria a seguito delle quali,  il G.I.P. di Latina dr.ssa Castriota, disponeva l'arresto, questa volta in carcere, eseguito dagli agenti del Commissariato che conducevano il malvivente presso il carcere di Poggioreale a Napoli.