Nel pomeriggio dello scorso 2 settembre, a Terracina, i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della locale Compagnia, sottoponevano alla misura cautelare degli arresti domiciliari un 32enne del posto, gravato da precedenti di polizia, per i reati di ricettazione, possesso di droga e porto abusivo di armi.

I carabinieri, durante un mirato servizio di prevenzione e controllo del territorio, fermavano il predetto, già sottoposto alla misura dell'obbligo di firma per altri reati, a bordo di un motorino rubato. Durante il controllo inoltre lo stesso veniva trovato in possesso di 0,85 grammi di sostanza stupefacente tipo "hashish" e di un coltello serramanico lungo 19 cm (di cui 7,5 di lama).

Visti i precedenti a carico del ragazzo, i carabinieri richiedevano un aggravamento della misura cautelare disposta con parere concorde da parte della corte di appello di Roma,  che ne disponeva l'arresto sostituendo così l'obbligo di presentazione.

Il 32enne è stato quindi condotto presso la sua abitazione dove rimarrà ristretto in regime di arresti domiciliari.