Non sono solo i giovani a menarsi, visto che può succedere troppo facilmente di litigare e arrivare alle mani anche per strada, tra adulti, per un incidente sfiorato e una parola di troppo urlata all'indirizzo di chi ha protestato. Succede quasi tutti i giorni che si possa sfiorare la zuffa per questioni di viabilità, com'è successo nel tardo pomeriggio di ieri nei pressi dell'area del mercato settimana.


La segnalazione ci è arrivata da un testimone, un passante che ha assistito alla scena transitando nella zona di piazzale dei Mercanti tra via Cisterna e via Roccagorga. A quanto pare un suv di colore bianco, guidato da un uomo, non avrebbe rallentato abbastanza per lasciare attraversare la strada a un pedone, che a sua volta si è spaventato e ha iniziato a inveire contro l'automobilista. Non ci sarebbe stato quindi alcun contatto tra la vettura e l'uomo che stava camminando a piedi, ma la scarsa prudenza dell'altro utente, ha spinto il pedone a punirlo, facendosi giustizia da solo.


Dopo uno scambio di parole dai toni aspri, infatti, il pedone ha raggiunto la vettura e ha iniziato a picchiare l'automobilista, che ha cercato di difendersi come ha potuto e ha allontanato da sé l'aggressore annunciando l'intenzione di chiedere l'intervento delle forze di polizia. Poi i due hanno continuato a discutere. Niente di grave per l'automobilista aggredito, ma l'episodio conferma quanto sia facile scadere nella violenza, anche solo per futili motivi. Una deriva della nostra comunità che non sembra conoscere soluzione.