Arresti e perquisizioni a carico di 13 indagati, tra le province di Firenze, Salerno, Prato, Verona, Potenza e anche Latina. È scattata questa mattina all'alba, l'operazione della Polizia e della Guardia di Finanza di Firenze, dirette dalla Direzione Nazionale Antimafia, nei confronti di un clan camorristico, che attraverso metodi criminali, si serviva dei finanziamenti Covid erogati dallo Stato per l'emergenza economica.

Come riportato da La Stampa, vengono contestati i reati di associazione a delinquere con l'aggravante mafiosa finalizzata alla ricettazione, furto, detenzione e porto abusivo di armi ed esplosivi, riciclaggio, indebita percezione di erogazioni pubbliche e violazione delle norme sull'immigrazione.