Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia stradale del Distaccamento di Aprilia che l'altra notte, poco dopo le 4, hanno effettuato i rilievi del terribile incidente al km 41 e 800, sono tornati sul posto per effettuare una ulteriore verifica. C'era probabilmente qualcosa da fissare nella carambola che ha portato la Polo su cui viaggiavano i quattro ragazzi a impattare contro il guard rail prima, rimbalzare contro il new jersey poi, a ribaltarsi più volte e a essere centrata da una vettura che sopraggiungeva che a sua volta si è ribaltata. Gli agenti diretti dal comandante facente funzioni Zaminga hanno naturalmente disposto le analisi sui tre soggetti al volante della Polo, della Focus e del Qashqai. In ballo c'è infatti l'ipotesi di una accusa di omicidio stradale. Ieri era previsto l'affidamento dell'incarico da parte della Procura al medico legale per un esame autoptico. Poi sarà dato l'ok alle famiglie per la celebrazione dei funerali.