Sono in corso accertamenti su quello che sarebbe accaduto intorno alle 12 al seggio 20 di San Giulio a Formia.

Uno strano movimento di schede elettorali (quelle nominative e non quelle da votare) all'esterno del seggio avrebbe fatto scattare l'allarme ed immediatamente si è attivato l'ufficio elettorale del comune che ha sospeso il presidente provvedendo alla sua sostituzione.

Sul posto gli uomini del commissariato di Polizia, insieme al vicequestore Metelli, che stanno interrogando sia il presidente di seggio e sia l'uomo che all'esterno del seggio stava con queste schede in mano.