Era in stato confusionale e non ricordava nulla, se non il suo nome: Pasqua. È la storia di un'anziana signora, affetta da morbo di Alzheimer, che alle 16.30 circa di oggi pomeriggio veniva raggiunta dai carabinieri in via dei Giardini ad Aprilia, all'altezza del civico 46, a seguito di una segnalazione da parte di una residente che aveva visto la donna in difficoltà.

Mentre i militari raggiungevano la donna, l'operatore della centrale operativa, a cui era arrivata la chiamata, consultava le banche dati del Reparto Territoriale, notando che l'unica residente in zona, di nome Pasqua, era una donna classe 1934, che abita a pochi civici di distanza insieme al figlio, la nuora e il nipote.

Qui un colpo di fortuna: l'operatore e il figlio della donna erano amici su Facebook e proprio grazie a questo contatto i carabinieri sono riusciti a contattare con celerità i parenti, facendoli giungere sul posto per recuperare l'anziana.