E' una storia complessa quella delle piscine comunali che si trascina da anni e dove a rimetterci è sempre chi vuole vivere lo sport nella propria città. Dopo i ritardi e gli intoppi sui lavori per la separazione delle caldaie che hanno costretto tante società che già ad agosto iniziavano le proprie attività di nuoto e pallanuoto, sia giovanili che senior, a scappare in altre strutture ora c'è un nuovo intoppo che ha precluso l'accesso alle squadre e ai tanti bambini, ragazzi e adulti che frequentano i corsi di nuoto. Lo ha comunicato direttamente la Nuoto 2000 in una breve nota martedì: «Informiamo la gentile clientela che a causa di un guasto tecnico che interessa l'apparato filtrante, la cui manutenzione straordinaria è posta per contratto a carico del comune di Latina, ma non effettuata, siamo costretti a chiudere temporaneamente la vasca coperta. Sarà cura dello scrivente aggiornare tempestivamente sugli sviluppi». Intanto già i corsi di martedì, mercoledì sono saltati e le segreterie stanno informando tutti gli altri per le giornate fino a sabato.