Blitz dei carabinieri alle case popolari di Aprilia. Mezzo quintale di botti di capodanno illegali, trovati ammassati nel garage interrato di un palazzo. I controlli dei militari dell'Arma del reparto territoriale, volte a contrastare traffico e commercio di materiale potenzialmente pericolosi, hanno portato al rinvenimento di 393 bombe carta e 156 candelotti di polvere esplodente di elevata pericolosità.

L'attività degli uomini diretti dal tenente colonnello Paolo Guida, è stata posta in essere in collaborazione con la squadra artificieri antisabotaggio del Comando Provinciale di Roma, che si sono occupati delle successive operazioni di brillamento di tutto il materiale posto sotto sequestro, all'interno di una cava.