È finito agli arresti domiciliari Pablo Daniel Vargas, il direttore del Centro commerciale Morbella rinviato a giudizio giusto un mese fa per l'escalation di atti persecutori con cui avrebbe cercato di convincere un giovane imprenditore di Latina a svendere le due attività commerciali che gestisce all'interno del complesso di viale Picasso. Nelle scorse settimane il responsabile della struttura commerciale ha violato il divieto imposto dal giudice di non avvicinarsi alla vittima e lo avrebbe fatto reiterando i toni minacciosi che l'inchiesta della Procura sembravano avere assopito. Uno sfogo oltre le righe che gli investigatori della Squadra Mobile hanno puntualmente documentato, ottenendo a carico del 44enne l'aggravamento della misura cautelare.